LOMBARDIA IN ZONA ROSSA – ALLENAMENTI PER ATLETI AGONISTI SOSPESI, ma per gli ATLETI AGONISTI FEDERALI NO!

Da lunedì 15 marzo 2021 la Lombardia entra in zona rossa.

Senza alcuna reale e sensata giustificazione, pur non essendo cambiato il testo del decreto del 2 marzo rispetto a quello del 14 gennaio, le FAQ del Dipartimento dello Sport hanno sancito che gli allenamenti in zona rossa siano consentiti SOLO AGLI ATLETI AGONISTI FEDERALI e NON PIÙ CONSENTITI A QUELLI EPS.


Consulta le FAQ del Dipartimento dello Sport: http://www.sport.governo.it/it/emergenza-covid-19/faq/ FAQ NUMERO 5

DA LUNEDì 15 MARZO DUNQUE GLI ALLENAMENTI nelle Regioni in zona rossa VERRANO SOSPESI fino a quando la Regione non tornerà in zona arancione/gialla o bianca.

Ma cosa vuol dire ATLETI AGONISTI FEDERALI?

Vuol dire che sono atleti di una ASD o SSD (Associazione o Società Sportiva Dilettantistica), tesserati come agonisti, regolarmente iscritti ad una competizione di interesse nazionale ESATTAMENTE COME QUELLI CHE SI STAVANO ATTUALMENTE ALLENANDO PRESSO DANZA360 ASD, solo che la loro ASD o SSD è affiliata ad una Federazione piuttosto che ad un Ente di promozione sportiva.

E allora, vi domanderete, perché Danza360 non si è affiliata ad una Federazione invece che ad un EPS?

Perché pure essendo due organismi sportivi di pari dignità (Federazione e Ente di Promoz.sportiva), con gare riconosciute di preminente interesse nazionale entrambi e avendo Danza360 TUTTE le carte in REGOLA per affiliarsi ad una Federazione, I COSTI DELLA FEDERAZIONE SONO MOLTO PIU’ ALTI.

Dunque, oggi, per continuare gli allenamenti anche in zona rossa, Danza360 dovrebbe:

  • Affiliarsi alla FIDS (Federazione Italiana Danza sportiva) al costo di 300€ – da notare che fino al 28/02 il costo dell’affiliazione era di 200€
  • Chiedere a voi atleti un tesseramento pari a 50€ perché siete atleti agonisti “normodotati”
  • Chiedervi il certificato medico agonistico (dai 50€ in su)
  • Chiedervi dai 15€ ai 20€ per iscrivervi ad un concorso federale – perché NON va bene essere iscritti ad un qualsiasi concorso riconosciuto dal CONI come evento di preminente interesse nazionale, ma DEVI iscriverti ad un evento/gara/competizione FEDERALE.

In sintesi, dunque, da lunedì 15 marzo 2021 TUTTI GLI ALLENAMENTI PER GLI ATLETI AGONISTI EPS VERRANNO SOSPESI PERCHE’:

  1. il Dipartimento dello sport – che attualmente non è chiaro a chi faccia capo perché il Ministero dello Sport col gov. Draghi NON ESISTE più e dunque nemmeno un Ministro – ha deciso che le Federazioni sono più importanti degli Enti di Promozione sportiva, seppure il CONI stesso, nel suo pdf di spiegazione che trovate qui: https://www.coni.it/images/BilancioSostenibilita2017/CONI_2017_Organismi_Sportivi.pdf – li indichi come TUTTI PARITARI ORGANISMI SPORTIVI.
  2. gli EPS si sono limitati, ad oggi, a mandare una “letterina di protesta” senza fare NULLA di realmente serio per dare voce alle migliaia di ASD e SSD messe in ginocchio da questa farsa.

E ne volete sapere un’altra?
L’EPS al quale ci siamo affiliati pur di partecipare ad un concorso di preminente nazionale, che avesse costi accessibili, che si svolgesse on line data l’emergenza sanitaria, e che ci aveva garantito che l’iscrizione al concorso sarebbe stata una ed una sola e pari a 10€ + affiliazione + tesseramento, adesso, visto che “deve organizzare un altro concorso on line”, ci richiede un ulteriore pagamento!!!

AL DANNO LA BEFFA QUINDI! In un momento disperato come questo SPECULANO PURE SU QUELLA CHE E’ (ANZI ERA) L’UNICO MODO PER RITORNARE AD ALLENARSI IN SALA!!!

Lasciatemi dire che è uno SCHIFO! Uno schifo tenere i nostri ragazzi rinchiusi in casa, sbragati sul divano, davanti a schermi TV invece che fargli fare una sana attività sportiva in TOTALE SICUREZZA; uno schifo trattare tanti insegnanti di danza, ballerini, artisti come “invisibili”, senza dargli nessun sostentamento da Dicembre (a chi è arrivato Dicembre!!!); uno schifo avere dei rappresentati che speculano senza ritegno sui loro affiliati; uno schifo che il CONI e il Dipartimento dello Sport facciano distinzioni tra atleta di serie A e serie B.

Come vorrei che tutti i responsabili di questo schifo avessero potuto guardare gli occhi dei miei allievi quando questa settimana gli ho detto che molto probabilmente avremmo dovuto sospendere gli allenamenti!!! Avrete sulla coscienza decine e decine di ragazzi depressi e persi… e nessuno di voi potrà dire che non ve lo avevamo detto.

 

Laura Quagliardi,
Presidente Danza360 ASD